domenica 28 dicembre 2008

Venere

Durante le freddissime, ma serene serate di questi giorni di fine dicembre, possiamo osservare il pianeta Venere.
Facile da individuare perché è l'oggetto più brillante che propone il cielo in queste notti.
Possiamo seguirlo per quasi 4 ore dopo il tramonto del Sole guardando a Sud-Ovest (nella foto fatta con mano mal ferma alle 18.30 di ieri, lo vedete indicato da una freccia rossa).
Da Cornone, guardando il profilo di montagne sopra la Val Piumogno, lo troverete di sicuro.

lunedì 22 dicembre 2008

Libera la fantasia con la neve

La Pro Dalpe comunica che sono aperte le iscrizioni al concorso per la costruzione di opere d'arte di neve.
Il comitato ha organizzato l'equa distribuzione di neve su tutto il territorio comunale in modo che ognuno possa partecipare.
Info cliccando sull'immagine.

sabato 20 dicembre 2008

La Spanpezia migliore

La Pro Dalpe organizza un concorso per esperti dolciari.
Clicca sull'immagine per leggere le condizioni di partecipazione

venerdì 19 dicembre 2008

Abbiamo bisogno di una biblioteca?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un testo di una nostra assidua lettrice che si chiede se la temporanea interruzione dell'attività della biblioteca di Dalpe per il periodo invernale, non sia il preludio della sua definitiva chiusura.
Pubblichiamo pure un sondaggio sul tema.


Dalpe, 18 dicembre 2008.

DAL 29 NOVEMBRE LA BIBLIOTECA CHIUDE PER IL PERIODO INVERNALE

Questo è il comunicato che è esposto sulla porta della biblioteca di Dalpe.

Le cause della chiusura sono diverse. La mancanza d’utenti (sono veramente pochi i domiciliati che usufruiscono dei libri in prestito), Il locale non abbastanza riscaldato e l umidità, la rottura del computer, e altre problematiche, hanno fatto prendere la decisione della relativa chiusura.
C’è da chiedersi, dopo questi problemi, se la biblioteca riaprirà in primavera.
Per un comune di montagna con ca. 180 abitanti, ma con molti di più nei mesi estivi e nei periodi di vacanza, la biblioteca può essere un punto di ritrovo e di scambio d’opinioni.
Ricordiamoci che dal 1984 è aperta, e tutto grazie ad un egregio lavoro fatto da volontari.
Senza dimenticare le serate di lettura. E altre manifestazioni che si sono fatte
(lettura al Boscobello, la bellissima serata fatta in una sera d’estate nelle vie del paese, o la serata con Michele Fazioli in occasione del 20°) .
Tutto questo è stato possibile a dei volontari che con poco hanno messo insieme la piccola biblioteca di Dalpe con circa 4000 libri, per bambini, ragazzi, adulti, romanzi, saggi, narrativa, e..
Tutto questo deve finire?

Kika ex volontaria della biblioteca di Dalpe.

giovedì 18 dicembre 2008

Una Fondazione per Chiè d'Lena

Sarà una Fondazione ad occuparsi della rivalutazione della Chiè d'Lena: così ha deciso l'Assemblea Comunale tenutasi domenica scorsa.
Il Legislativo dalpese ha stanziato un credito di Fr. 50'000.-- per la costituzione di una Fondazione che dovrà occuparsi del recupero del vecchio edificio.
Un'importo uguale sarà messo a disposizione dalla CEL Dalpe s.a.
A dire il vero il Messaggio municipale non ha fatto l'unità dei cittadini ed è stato approvato a stretta maggioranza.

Approvato pure il preventivo 2009 e tutti gli altri oggetti all'ordine del giorno.
Nella foto: esempio da non fare!

domenica 14 dicembre 2008

Parco dei divertimenti

Quasi ci eravamo dimenticati di cosa si può fare con due metri di neve!
Chi si diverte.....


e chi lavora....

Valanghe

Le forti nevicate stanno provocando un pericolo di valanghe su tutto l'arco alpino.
L'istituto per lo studio della neve e delle valanghe segnala un marcato grado di pericolo.
Assolutamente pericoloso abbandonare le piste da sci regolarmente sorvegliate.

sabato 13 dicembre 2008

Meteo: aggiornamento mattutino

Era parecchio tempo che non si vedeva una nevicata così ed in questi giorni i mezzi di sgombero non faranno di certo la ruggine.
Dopo due giorni di precipitazioni, nella giornata di venerdì la meteo ha dato una tregua, ma già in serata è ricominciata a cadere altra neve.
In questo momento nevica intensamente.
Per arrivare a Dalpe é necessario l'equipaggiamento invernale.
Il paesaggio è incantevole e la coltre nevosa supera abbondantemente il metro.
Salvo aggiornamenti dell'ultimo minuto gli impianti di risalita di Prato Leventina sono aperti mentre quello di Dalpe è chiuso.

Assemblea comunale

Puntuale come il panettone a Natale, arriva il momento dell'Assemblea comunale che si terrà Domenica, 14 dicembre, alle ore 20.15.

L'ordine del giorno prevede:
1. Approvazione conto consuntivo anno 2009.
2. Richiesta del credito di Fr. 50'000.-- per la costituzione di una fondazione per la rivalutazione della Chiè d'Lena.
3. Richiesta del credito di Fr. 75'100.-- per la posa della canalizzazione PGS nel tratto da mapp. 191 al mapp. 185.
4. Conferma Municipio nel Consiglio d'Amministrazione della CEL Dalpe SA.
5. Mozioni ed interpellanze.

venerdì 12 dicembre 2008

SOS Monitori cercasi

Marika segnala che gli interessati al corso di sci organizzato dallo Sci Club Rodi Fiesso sono moltissimi.
Si prospetta un successo travolgente.

Ecco il suo appello alla ricerca di aiuto per una riuscita perfetta.

A Prato Leventina si cercano monitori e aiuto monitori per i corsi di Natale (dal 27 al 31) e di Capodanno (dal 2 al 5) solo la mattina dalle 9 alle 12, vista la grandissima richiesta, abbiamo bisogno di monitori e aiuto monitori, chiaramente dietro compenso. Conosci qualcuno a cui può interessare?!?!

Rispondete scrivendo a: ikka43@gmail.com

giovedì 11 dicembre 2008

martedì 9 dicembre 2008

Da oggi le funzioni religiose si terranno, per il periodo invernale, presso l'Oratorio San Rocco a Cornone.
Per Natale si tornerà temporaneamente a celebrare nella Chiesa Parrocchiale.

Fonte Foto: Ristorante delle Alpi

domenica 7 dicembre 2008

Piumogna sport

Su un paio di giornali è apparso ieri un articolo che parla dell'associazione che si occupa del mantenimento delle piste di fondo di Dalpe.
Riprendo e pubblico quello del Corriere del Ticino.

giovedì 4 dicembre 2008

Sci lift Prato: si parte!

Si apre la stagione invernale allo Sci Lift di Prato Leventina.
Sabato 6, domenica 7 e lunedì 8 dicembre, prima uscita sulla neve per chi vuole apprezzare le belle piste di Prato Leventina.
Gli impianti saranno aperti anche il mercoledì, giovedì, sabato e domenica seguenti e tutti i giorni dal 26 dicembre al 6 gennaio.
L'innevamento è abbondante.
Buon divertimento!
Altre info sul sito dello Sci club.

domenica 30 novembre 2008

In una domenica innevata sono fioccati anche i si e i no ai 5 temi in votazione.
Respinte dal popolo svizzero le iniziative sul diritto di ricorso, sul pensionamento flessibile e sulla canapa.
Accolta invece la revisione sulla legge degli stupefacenti e sulla pornografia infantile.
Ad eccezione della legge sugli stupefacenti che è stata bocciata dai dalpesi, gli altri oggetti sono risultati in linea con quanto deciso a livello federale.

sabato 29 novembre 2008

Oro bianco

Sembra proprio che l'inverno non ci voglia deludere.
Ieri ha cominciato a nevicare un po' in tutto il Ticino con i soliti disagi al traffico dovuto agli impavidi autisti che pensano di poter trovare sempre le strade pulite come un altare.

A Dalpe sono arrivati una ventina di centimetri di neve (a Cornone due centimetri in più perché quelli della frazione sono più belli).
In questo momento nevica ancora ed è in corso lo sgombero delle strade comunali.

Allo sci lift di Prato Leventina si sta lavorando alacremente per preparare una stagione invernale degna delle più blasonate stazioni invernali.

Siamo tornati

Finalmente siamo tornati (o per taluni purtroppo tornati).
Dopo una pausa forzata che ha costretto la redazione ad un involontaria esperienza "ospedalprontosoccorsiera", terminata per fortuna bene, rieccoci qui!
Siamo di nuovo pronti a togliere lettori alle più prestigiose testate giornalistiche raccontando le news, la cultura, il gossip, gli scandali dalpesi e non solo.

mercoledì 12 novembre 2008

martedì 11 novembre 2008

Una strada moooooolto lunga

Da alcuni giorni è stata riaperta la strada di Valle di sotto che collega la frazione di Cornone alla strada cantonale.
I lavori erano iniziati quest'estate e dovevano concludersi in un paio di mesi.

Qualche ritardo ha procrastinato l'apertura in settembre, mese durante il quale si sono verificate delle forti piogge che avevano danneggiato un tratto del nuovo collegamento.

Finalmente, nei primi giorni di novembre, è stato effettuato un intervento di consolidamento con la costruzione di un bel muro di sostegno e si è potuto ritornare ad una normale viabilità.

sabato 8 novembre 2008

Sempre di soldi alle stazioni sciistiche..

Lunghetto questo post, ma ne vale la pena: non fosse per dimostrare che ci sono politici disposti a rivolgersi ai miei pochi lettori anche quando non sono in campagna elettorale.

Poco tempo fa avevo pubblicato un paio di notizie sul credito ponte per le stazioni sciistiche rifiutato dal Gran Consiglio.

È da una decina di giorni che voglio "postare" un paio d'interventi ricevuti da due dei tre deputati che rappresentano la Leventina nel Legislativo cantonale, che ringrazio (i puntini ad inzio testo stanno ad indicare che ho solo omesso la parte formale introduttiva).

Cominciamo, con le ragioni del SI sostenute dalla deputata Nadia Ghisolfi riprendendo per intero il testo del suo intervento in Gran Consiglio.

...L'obiettivo principale che sostengo votando questo credito è quello di garantire l'apertura delle strutture sciistiche ticinesi per la stagione invernale alle porte. Non solo Carì e Bosco Gurin quindi, ma anche il Nara, Campo Blenio e altre strutture più piccole come Prato Leventina, che non dobbiamo dimenticare.

Ribadisco che voto unicamente il credito ponte e non condivido assolutamente la linea del Governo sugli impianti di risalita, in quanto basata sullo studio della Grischconsulta, che reputo incompleto e pieno di contraddizioni. Il mandato iniziale comprendeva infatti, tra le altre cose, di “radiografare l'attuale situazione e individuare una strategia di rilancio, riposizionamento e ristrutturazione".

La radiografia è stata fatta ma è incompleta: non sono stati calcolati tutti gli effetti indiretti che le stazioni generano sull’economia regionale, e che costituiscono invece uno dei fattori più importanti da considerare. Nonostante questo, lo studio si permette comunque di trarre delle conclusioni in merito, e senza nessun dato oggettivo, affermando ad esempio che ad Airolo, Hotel e negozi traggono vantaggi solo in scarsa misura dalla stazione, o che le possibilità di pernottare o fare shopping al Nara sono praticamente nulle… probabilmente i signori della Grischconsulta non han mai sentito parlare della Blenio Tour Rustici!

Mi chiedo inoltre che fine ha fatto l'"individuare la strategia di rilancio”. È forse quella proposta nei vari scenari, e cioè chiudere tutte le stazioni, o salvarne una o al massimo due? Più che una strategia di rilancio mi sembra una strategia di smantellamento, con tanto di fondo di 8 milioni a disposizione per incentivarla!!

Nel messaggio si dice che qualora non si intervenisse con scelte selettive si "aprirebbe una voragine finanziaria" che finirebbe per "sottrarre preziose risorse pubbliche da destinare a iniziative di sviluppo sostenibili e durevoli, con un reale indotto a favore della crescita socio-economica delle zone periferiche".
Quali sono queste iniziative di sviluppo da sostenere? Quali sono le alternative agli impianti di risalita invernali? Di certo non si tratta di convertirle a “stazioni estive”, visto già oggi in questo settore il volume di mercato è ripartito su molte singole aziende con offerte troppo simili!

Già queste premesse non sono quindi delle più soddisfacenti. In più, quando ci si china sullo scenario che prevede il solo mantenimento di Airolo, si apprende che la stazione avrà maggiori entrate in quanto l’utenza aumenterà grazie alla chiusura generalizzata di tutte le altre stazioni.

Anche in questo caso, questa ipotesi non è sostenuta da nessun dato oggettivo. Parliamoci chiaro: c’è qualcuno che ha veramente il coraggio di affermare che gli sciatori che fino a ieri andavano al Nara o a Bosco, decidano domani di andare ai Airolo? Per quale motivo, la solidarietà ticinese forse? Non credo proprio, basta vedere le prese di posizione su questo messaggio oggi in aula per capire dove andrà a finire la solidarietà ticinese!

Ma dove andranno a sciare i nostri figli? Dove faranno la “settimana bianca”? a San Bernardino forse? È veramente questo quello che vogliamo? Perché è questo che ci aggiungiamo a fare, se votiamo NO a questo credito!

È ora di smetterla di far sentire i Comuni delle periferie un peso, o per usare un espressione che ho sentito non molto tempo fa, “la zavorra inutile sulla nave”. Le stazioni sciistiche non servono soltanto le regioni periferiche, sono un servizio per tutto il Cantone!

Prima di votare e di votare magari NO ricordiamoci di chi siamo qui a rappresentare, soprattutto noi, Deputati delle Valli : ricordiamoci che rappresentiamo le nostre regioni sull'arco dell'intero quadriennio della nostra carica e non soltanto nell'imminenza delle elezioni cantonali ,quando si elemosinano voti.

Possiamo oggi sostenere questo credito e l’apertura degli impianti di risalita e dire comunque NO alla strategia presentata, chiedendo di considerare anche le esigenze della Valle di Blenio e di altre stazioni più piccole. Oppure diciamo di NO a tutto. Rendiamoci conto però che votare NO significa condannare gli impianti e la pratica dello sci in Ticino.

Grazie per la vostra attenzione
Nadia Ghisolfi


Ed ora ecco le ragioni del NO che mi sono state inviate dal secondo Gran Consigliere Franco Celio.

...personalmente ho votato no per tre motivi:

1. Il messaggio mescolava due cose ben diverse: da un lato un aiuto d'emergenza, dall'altro una scelta "strategica", che in sostanza mirava... a chiudere le stazioni "minori"! Ebbene, proprio perché questa scelta mi convince poco, non ho voluto legarmi le mani votando quel Messaggio;

2. L'aiuto sarebbe comunque andato a società che in passato si sono comportate tutt'altro che correttamente (v. Rapporto della Commissione d'inchiesta), e che lo stesso hanno fatto l'anno scorso (v. decisione dichiudere quando ancora si poteva sciare per oltre un mese!). Se ora vi sonoaltri interessati a far funzionare gli impianti seriamente e con minormegalomania, il no all'ennesimo puntello potrebbe forse essere una scossa salutare: dolorosa sul momento, ma necessaria a lunga scadenza.

3. Identificare gli interessi degli attuali proprietari con quelli "delle valli" è comunque alquanto esagerato, e ancora di più lo é il farli passare per i "santi patroni" delle regioni periferiche. Non dimentichiamo che,almeno in alcuni casi, il signor Frapolli non è affatto stato chiamato ins occorso dagli indigeni, come egli ama far dire, ma si è fatto largo a forza di gomiti contro iniziative locali (v. Airolo!). In quanto dicono e scrivono molti suoi fans, le valli sono dunque più che altro un alibi. E questa strumentalizzazione non mi va per nulla!

Cordiali saluti, Franco Celio


Il terzo rappresentante della Valle è Norman Gobbi, presente al dibattito, ma non ha votato.
Non ho una sua presa di posizione, ma se la dovessi ricevere la pubblicherò volentieri.

venerdì 7 novembre 2008

Tombola e castagnata

Per i 4 gatti che consulteranno il blog prima delle 20.30 di oggi comunico alcuni appuntamenti per un fine settimana in perfetta sintonia con il tempo uggioso di questi giorni.

Questa sera alle 20.30 presso il Salone Tremorgio di Rodi - Fiesso, GRANDE TOMBOLA con ricchi premi organizzata dallo Sci Club.

Domenica 9 ottobre, dalle 15.30, CASTAGNATA per tutti con musica e tanta allegria, sempre al palazzo dei congressi di Rodi.
Il pomeriggio è organizzato dalla Pro Rodi - Fiesso e Prato Leventina è nella stessa occasione verrà effettuata la premiazione del concorso "Case in fiore 2008".

mercoledì 5 novembre 2008

"Segnalarte"

Avete già provato a riaprire quel polveroso libretto usato per prepararvi agli esami di guida?
Quanti segnali stradali sapete ancora con certezza collegare al loro effettivo significato?
Nel percorrere le strade del Comune si incorre in alcune indicazioni di regolazione del traffico "particolari" che proviamo oggi a spiegare a tutti quelli che non si ricordano neppure d'aver mai sostenuto un esame di guida (compreso chi scrive).

Ecco alcuni esempi letti con occhio "artistico" e senza prendersi troppo sul serio.


Attenzione scuola in grave pericolo!
Questo segnale, dotato di un particolare slancio espressivo ricorda che nei pressi dovrebbe esistere un istituto scolastico. Viene posato quando la scuola è chiusa per mancanza di bambini oppure quale monito per ricordare che fine farà la formazione delle nuove generazioni se si continuano a diminuire le risorse finanziarie a disposizione per lo scopo.
Alcuni luminari, ma qui non esiste un unanime consenso, vi vedono l'eterno conflitto tra scolari e docenti sottolineato dagli sfregi che appaiono sul segnale.
Il palo non rappresenta invece nulla ma si narra di rabbiosi attacchi da parte di studenti ripetenti.

Limite alcolico massimo
Il segnale ha scopo preventivo.
Se partite dall'Osteria del Telo e lo vedete a colori sfumati significa che potete raggiungere il parco giochi senza particolari difficoltà: siete sobrii.
Nel caso invece, di una visione che distingue chiaramente un contorno rosso con la dicitura nera "3t" su sfondo bianco, avete sicuramente bevuto troppo ed è sconsigliabile l'utilizzo dell'altalena o del bilzo - balzo.
Ritornate nei pressi dell'Osteria e mettete la testa nella fontana per rinfrescare le idee.

Selva cartellare
Opera d'artista ignoto: la più alta densità cartellare di tutto il territorio comunale.
Notare la segnaletica ufficiale e di linea rigorosa in contrasto con quella più naif ed in particolare il divieto in secondo piano e il segnale di posteggio a sinistra.
Quanti segnali vedete? Se li contate proprio tutti ne troverete nove.

domenica 2 novembre 2008

E tre!

Ciao, sono ANDREA e sono nato ieri sera 1° novembre, alle 22.17.
Peso 365o g, sono uno spirlungone di 52 cm.
Tra poche ore sarò già a casa perché sono curioso di conoscere le mie due sorelle Martina e Fabrizia.
La mia mamma sta bene e il mio papà è felicissimo anche se un po' preoccupato per quello che l'attende.

Pianeta Terra: uno sguardo dallo spazio

È inevitabile che a scadenze più o meno regolari riaffiorino le personali passioni dell'autore di questo blog.

Il 20 novembre, alle 20.30, al Palazzo dei Congressi di Lugano, si terrà una conferenza con relatore l'astronauta svizzero Claude Nicollier dal titolo: Pianeta Terra: uno sguardo dallo spazio.

Pargolame permettendo abbandonerò per una sera la tranquilla vita dalpese per calarmi nella GRANDE Lugano.
Offro il trasporto (in auto, non con lo Space Shuttle) sino in città e ritorno, a qualche altro astronauta mancato come me che voglia condividere la presenza alla conferenza.
Scrivetemi a zanfab@yahoo.it.

sabato 1 novembre 2008

Soldi inceneriti

Sono state pubblicate le nuove tariffe base della tassa rifiuti.
Le economie domestiche, case e appartamenti di vacanza spenderanno 100.-- Fr per buttare i residui della nostra consumistica cultura.
Esercizi pubblici senza alloggio passeranno alla cassa con 200.--, mentre quelli con alloggio con 250.-- Fr.
I negozi, i commerci e le aziende inceneriranno 210.-- Fr e le colonie di vacanza smaltiranno il loro pattume per 670.-- Fr.


giovedì 30 ottobre 2008

La prima neve

Questa mattina ci siamo svegliati con la prima neve davanti alla porta di casa.
Parecchi i valichi alpini chiusi.

mercoledì 29 ottobre 2008

black out

Nessun black out nell'approvigionamento d'energia elettrica, ma bensì nella compagine hockeystica dalpese che si è vista infliggere un umiliante 17 a 2 nella partita di quarta lega dai Killer Bees Varese.

I ragazzi del Varese sono partiti a razzo da subito ed hanno affondato l'Hockey Club Rodi -Dalpe sotto una valanga di reti.

Che dire: forza ragazzi che il campionato è ancora lungo!

Killer Bees Varese - Rodi Dalpe 17-2 (7-0, 5-1, 5-1)

lunedì 27 ottobre 2008

Web cam sci lift Prato Leventina

Se avete l'abitudine di far scorrere la pagina di questo blog fino in fondo, avrete sicuramente notato che da un po' di tempo è presente l'immagine di una webcam in prova.
Ebbene da oggi il servizio è ufficiale e senza intoppi con tanto d'autorizzazione d'utilizzo delle immagini da parte del gestore della preziosa telecamera: lo Sci Club Rodi Fiesso (grazie Samuele!).
La webcam inquadra la partenza dello sci lift a Prato Leventina.

domenica 26 ottobre 2008

Depurazione acque scure

È stata pubblicata l'ordinanza comunale sull'eliminazione degli impianti singoli di depurazione acque scure.
Il Municipio ha ordinato l'eliminazione di tutti gli impianti privati di depurazione delle costruzioni allacciabili direttamente alla canalizzazione pubblica (PGS) facenti capo alla fossa di depurazione in zona Quartinasc.
Nella foto la curiosa iniziativa di un albergo per utilizzare in modo originali i tubi fognari.

sabato 25 ottobre 2008

Risultati votazione stazioni invernali

Ci sono alcune cose "bloggate" su infoDalpe che stimolano sempre una serie di e-mail o commenti anonimi (ovviamente sistematicamente cestinati).
L'elenco che potete leggere cliccando qui a sinistra fa parte di questa categoria.
Come scritto in un post precedente, il Parlamento cantonale non ha concesso il credito ponte per le stazioni invernali di Carì e Bosco Gürin.
L'eventuale mancata apertura della stazione invernale di Carì avrà sicuramente delle ripercussioni sulla realtà Leventinese.
Ora senza voler calar sentenze sulla bontà o meno di questo aiuto finanziario che il Consiglio di Stato avrebbe voluto concedere, vi offro la lista di come hanno votato i nostri rappresentanti.

venerdì 24 ottobre 2008

Moriremo ma non di sete

La trasmissione della tsi del 24 ottobre 2008, "Patti chiari" ha presentato le analisi dell'acqua di poco meno di 30 Comuni.
Alcuni campioni sono risultati non potabili o non conformi.
Da notare che il prelievo non era ufficiale e che il Laboratorio cantonale ha poi effettuato delle verifiche.
Nessun rischio reale per la popolazione, ma comunque interessante il servizio presentato e la successiva discussione.

Ma noi che acqua beviamo?
L'Azienda acqua potabile del Comune di Dalpe effettua periodici controlli della sua potabilità e ne pubblica i risultati all'albo comunale.

L'ultima analisi è datata 1° settembre 2008 e ha dato risultati eccellenti.
Campione di acqua potabile prelevato:
Escherichia coli, valore misurato 0
Enterococchi, valore misurato 0
Germi aerobi mesofili, valore misurato 0

Immagini autunnali





mercoledì 22 ottobre 2008

Resistere, resistere, resistere

Ieri, il Legislativo "Cantonticinese" ha negato l'aiuto ponte alle stazioni sciistiche di Carì e Bosco Gürin.
Il segnale politico sembra chiaro: care le mie valli non c'è più trippa per gatti!

Ecco una piccola e modesta risposta, ma significativa, della realtà dell'impianto di risalita di Prato Leventina che sta in piedi grazie allo sforzo dello Sci - club.
L'articolo è della Regione d'alcune settimane fa, ma non ha perso d'attualità.

venerdì 17 ottobre 2008

Sogno o realtà

Redazione affacendata in altre faccende in questi ultimi giorni. Ecco il motivo della mancata pubblicazione di nuovi post.
Mi rendo conto che questa inadempienza può destabilizzare lo stato psicofisico dei miei concittadini e quindi cerco di rimediare con alcune immagini.
Nell'archivio trovate le fotografie dei modellini dei progetti della Chie d'Lena.
Votate il sondaggio e decidete se questa iniziativa diventerà una realtà o resterà un sogno.

venerdì 10 ottobre 2008

La Pro Dalpe organizza una gita a Lucerna e alla fabbrica del vetro Glasi di Hergiswill.
Tutti i dettagli cliccando sul programma qui a sinistra.

martedì 7 ottobre 2008

I cervi si civilizzano

Sempre in relazione alla petizione sui cervi, inviata al Consiglio di Stato, ecco un articolo apparso oggi su Cooperazione n. 41 del 7 ottobre 2008.
Nell'articolo si parla di "civilizzazione" dei cervi: meno male, in un mondo dove l'inciviltà è sempre più presente c'è ancora qualcuno che si civilizza...

giovedì 2 ottobre 2008

Una pizza in più

Buone notizie per i contribuenti dalpesi.
L'anno prossimo l'erario comunale sarà meno pesante.
È infatti stata decisa la diminuzione del moltiplicatore d'imposta dal 75% al 72.5%.
Questo significa che per ogni 1000 Fr d'imposte comunali pagate risparmieremo 25 Fr.
Quanto basta per una pizza in più.

giovedì 25 settembre 2008

Corso d'arrampicata

La SAT Ritom organizza un corso d'arrampicata.
Tutti i dettagli selezionando le immagini qui a lato.






lunedì 22 settembre 2008

Finisce l'estate

Oggi è l'equinozio d’autunno.
Alle ore 15.33 termina l’estate astronomica e si entra ufficialmente in autunno.
Tecnicamente, il sole si trova in corrispondenza dell’equatore celeste nel punto della Bilancia, e inizia la sua “discesa” nell’emisfero australe.
Foto "sciacallata" dal sito Cornone e Dalpe

venerdì 19 settembre 2008

Chiè d'Lena

Da 27 settembre e fino al 12 ottobre saranno esposti nella Casa Comunale, i lavori accademici degli studenti dell'Università di Stoccarda e di Roma, inerenti il progetto di restauro e di recupero della Chiè d'Lena a Dalpe per un Centro polifunzionale.
Orari d'apertura: Lunedì - Giovedì ore 09.00 - 12.00; 14.00 - 18.00 e Sabato e Domenica ore 15.00 - 17.30.

mercoledì 17 settembre 2008

Precisazione strada interrotta

In aggiunta al post di ieri e rispondendo a un paio di richieste ecco dove è interrotta la strada della Val Piumogna. I danni non sembrano però eccessivi.